Sono io l’Amico di Zona?

Sul nostro modo di praticare lo scorso sabato, Nina aveva alcune cose da dire su di Ashley e di Luca.

“Non posso credere che stai bene con questo,” ha detto tra morsi di una banana.

“Non posso credere che si può mangiare in metropolitana.” Ho rugoso il mio naso a lei. “Sembra di mangiare in una toilette.”

“Stop evitando di parlare dei tuoi sentimenti.” Nina lucidato fuori la banana e prese un sorso della sua acqua.

Ho sospirato. “Sì, penso che è strano. Ma io non penso che questo sia un motivo sufficiente per il veto.”

“Ha intenzione di giocare il suo” Nina ha detto, consapevolmente.

“Beh, questo è per lei.” Mi voltai e battuto le mie ciglia verso di lei. “Essere onesti—è ovvio che sto indossando mascara adesso?”

Nina studiato il mio viso. “Si sta bene”.

Quella mattina, aveva preso me è più “naturali” make-up di solito eyeliner liquido—e io sono eyeliner liquido in discussione, in modo che un lungo periodo di tempo. Ma l’unico contatto che ho avuto con Justin era stato un superficiale testo in risposta al testo che ho inviato a lui due giorni dopo abbiamo avuto la cena. Avevo mandato un sms per ringraziarlo, e di vedere quello che è stato fino a questo week-end, e tutto quello che ho ottenuto in cambio è stato, Nessun problema. Basta prendere facilmente venerdì. Ci vediamo sabato. La sua arricavo risposta, accoppiato con tutta la bacio sulla guancia, cosa, stava gettando in un tizzy. Siamo stati solo amici, o ha fatto come me?

Ho pensato che non poteva far male a guardare come è carino e sportivo possibile quando l’ho visto a quel punto, anche se ho fatto sentire come un totale cheeseball per il trucco prima ho lavorato fuori.

“Josie, nessun ragazzo dice” ho visto una ragazza carina volevo correre con,’ quindi paga per il vostro pasto, per una ragazza che ha designato per l’amico di zona,” Nina aveva detto con impazienza quando ho ammesso la mia ansia per lei.

Quando siamo arrivati al parco, Justin era lì, chiacchierando con alcuni degli altri corridori e stretching.

“Ehi,” ho detto, a piedi fino a lui.

“Ehi voi stessi.” Si voltò, in modo che era di fronte a me. “Pronto per il big five?”

Ci sono cinque miglia quel giorno non avessi correre cinque miglia dal momento che uno sfortunato anno ho deciso di unirmi al team di fondo in alta scuola. Ho smesso dopo di questa pratica hanno lavorato con noi in modo rigido I barfed di fronte a dei ragazzi varsity squadra di lacrosse, me guadagnando il soprannome di Josie Grossie (goddamnit, Mai Stata Baciata per mettere che in etere) per un semestre.

“Pronto, come potrò mai essere io,” ho detto, e subito pentito. Pronto come non potrò mai essere? Ugh, così zoppo.

Justin non è stato eseguito con noi, che stavo bene, dal momento che Nina ha rievocato quello che la mia esecuzione viso appare come l’altra sera e diciamo solo che nessun ragazzo ha bisogno di vedere che. Ma che ha fatto venire a trovarci dopo—il suo viso era arrossato e i suoi capelli erano disordinato e selvaggio, e giuro che non ha mai guardato meglio.

“Allora, cosa stai fino a stasera?” si lasciò cadere sull’erba accanto a me.

“Beh, è una perfetta giornata d’autunno di Nina e io sono in realtà pensando di fare qualche giorno a bere,” ho detto. “Dovresti venire”.

“Vorrei ma ho questa festa di compleanno, stasera, e davvero non si può essere distrutto”, Justin ha detto.

Ho cercato di non mostrare come ero deluso. Inoltre, infastidito—perché ti chiedi cosa sto facendo in un modo che suggerisce che si desidera in su tutto quello che sto facendo?

Justin si alzò in piedi. “Ma ci vediamo in pratica il martedì?”

“Certo”. Ho fatto del mio meglio per sembrare facile e ventilata.

Appena fu fuori portata d’orecchio, mi sono rivolto a Nina. “Cos’è stato?”

Nina scosse la testa, guardando perplesso. “Onestamente, non lo so.”

“Io sono così confusa,” emisi un grido. “Ho pensato che abbiamo avuto qualcosa da fare. Forse era davvero solo di essere amichevole?”

“No,” Nina ha detto con fermezza. “Il suo comportamento non era il comportamento di qualcuno che vuole essere il vostro amico platonico. Sta succedendo qualcosa.” Nina si alzò e mi offrì la sua mano, mi aiuta ad alzarmi. “Andiamo a quel giorno a bere. La birra sarà tutto chiaro.”

Che almeno mi ha fatto sorridere. Ma sul serio, mi sa che c’era la chimica tra di noi. Sento che è successo qualcosa tra oggi e la data di martedì, che ha fatto di lui cool per me. Ho appena hanno nessuna idea di quello che potrebbe essere.

Lascia un commento