Donna Transgender Ashley Diamante Rilasciato Da Uomini di Carcere Dopo Anni di Abuso

Ashley Diamante, un transgender detenuto che stava per essere ospitato in un uomo di prigione in Georgia per oltre tre anni, finalmente è stato rilasciato dopo che lei sostiene che lei è stato negato l”ormone trattamenti e la possibilità di indossare una parrucca e femminile, biancheria intima, ed è stata violentata otto volte dagli uomini in carcere. A causa del trauma, la sua causa ha dichiarato che lei aveva tentato suicidio e di auto-castrazione, ed è stato diagnosticato un PTSD.

Il Southern Poverty Law Center in precedenza presentato una querela contro la prigione dopo aver ricevuto il giuramento da molti transgender detenuti che dicono di non ricevere la giusta attenzione, nonostante il carcere per annunciare che aveva cambiato le loro politiche.

Diamante, che aveva servito una condanna a 11 anni per furto con scasso e furto nel mese di novembre 2012, dice che lei è entusiasta di essere finalmente “fuori pericolo”, aggiungendo, “anche se i sistematici abusi e aggressioni che ho affrontato per più di tre anni mi hanno lasciato emotivamente e fisicamente segnato, io continuerò a lottare per la giustizia e per far luce su lordo di maltrattamento dei detenuti transgender in Georgia e in tutta la nazione.”

Ha anche detto che Il New York Times, lei crede che il suo rilascio è stato solo “un modo per il dipartimento di gettare le loro mani alla mia situazione e fuggire la responsabilità di essere un fornitore di servizi di cura per me, e per quanto riguarda la mia sicurezza”.

Diamante caso ha attirato un sacco di attenzione per il trattamento dei detenuti transgender e anche chiesto al Dipartimento di Giustizia per sostenere la causa, sostenendo che la Georgia, il rifiuto di trattare i detenuti nel modo in cui sono stati trattati prima di essere venuto a prigione era incostituzionale. Purtroppo, anche se la Georgia carcere rivisto la sua politica sul trattamento della disforia di genere e ha accettato di dare Diamante ormoni, la sua causa con PLC dichiara che il dosaggio era ancora meno di quanto avrei dovuto.

Chinyere Ezie, SPLC avvocato personale, dice che sono “entusiasti” che il Diamante è finalmente libero. Tuttavia, si osserva, Diamond release non l”abuso che ha subito andare via, né aiuta l”altro transgender detenuti che sono ancora bloccati in posizioni analoghe. Il SPLC dice che “continuerà a sostenere per un fine di carcere pratiche che possano punire e infliggere dolore su transgender detenuti.”

Lascia un commento