Cosa Fare Quando Il Tuo Migliore Amico È Meglio Di Te?

Voglio dire, senza offesa per Karlie o Cara, quando dico, io non voglio essere tuo amico. Sono sicuro che sono deliziosi. È solo che vorrei sempre sentire come la Judy Greer loro Jennifer Garner, Katherine Heigl, o J. Lo.

Se si chiede la maggior parte delle donne che cercano un nuovo amico, probabilmente descrivere una persona con i piedi per terra, divertente, e che si può essere se stessi di fronte. Questa è solo una parte della storia. Proprio come attrattiva gioca un ruolo nelle relazioni romantiche, la ricerca suggerisce che gioca anche una parte in rapporti di amicizia, anche se la maggior parte di noi non sono consapevoli o non sono disposti ad ammetterlo.

Secondo uno studio del college-età le donne nella gazzetta Natura Umana, le donne tendono ad avere amici che sono “allo stesso modo attraente.”

Una possibile ragione per questo “uccelli di una piuma” effetto? Può aiutare ad attirare “i potenziali compagni”, dice aprile Bleske-Rechek, PhD, professore di psicologia presso l”Università del Wisconsin-Eau Claire e l”autore principale dello studio. L”incontro con gli amici per un drink, per esempio, potrebbe up le vostre probabilità di farsi notare da un gruppo di ragazzi in tutto il bar. Ma questo è un catch-22: Alcuni di noi inconsciamente cercare amici che possono aiutare ad attirare l”attenzione, ma se sono troppo calde, che rubare i riflettori. Ora i tuoi amici non sono solo i tuoi alleati—che può essere anche la vostra concorrenza più dura, soprattutto se si percepiscono come meno attraente del gruppo.

Come tante altre cose, ora c”è un acronimo per questa sensazione: DUFF, aka designated ugly fat friend. È anche il titolo di un recente film con Bella Thorne e Mae Whitman. Giocando titolare DUFF sullo schermo è Whitman, che non è né grasso né brutto, dimostrando che DUFF-ness non deve essere tutto una questione di estetica, ma solo il sentimento di inadeguatezza accanto a un amico. Il ricco amico con un weekend di casa, la ragazza con il più caldo fidanzato, l”uno con l”incredibile guardaroba—accanto a questi amici, si tende a dimenticare ciò che portiamo in tavola, e il rapporto può sentire abbastanza a disagio, anche malsano. Ma per meglio o peggio, DUFF stato non è permanente: Si possono cambiare le cose come promozioni, rotture, o, ancora, come si sentono su se stessi di quel giorno.

Ho avuto il mio pennello con DUFF-ness durante il mio ultimo anno di vita a new york. Questo è quando ho incontrato Kate (non il suo vero nome). Una ex modella, lei portava una sorprendente somiglianza con Adriana Lima—pelle olivastra, capelli scuri, occhi azzurro-verdi. L”unica celebrità che io abbia mai stato detto che assomiglio è Chelsea Handler. Difficilmente brutto, ma è improbabile che essere confuso con un Angelo di Victoria”s Secret. Kate e io alla fine sono diventati amici, ragazze, cene e bevande, la condivisione di storie di ex-fidanzati (e potenziali nuovi).

Quando siamo stati insieme, ho fatto uno sforzo per tenere il passo con lei: ho asciugato i miei capelli e indossato i tacchi alti. Non ho fatto una grande cosa fuori di esso, penso che ci fosse un tacito accordo tra di noi per non parlare dell”aspetto. In questo modo, potremmo far finta che non importa, almeno non in termini di amicizia. Ancora, quando siamo andati al bar per un altro giro, Kate è stato quello che il barista si rivolse a prima. Non mi sento invisibile esattamente, solo più come seconda scelta. Forse, se la nostra amicizia aveva continuato (mi sono trasferito a L. A. come stavamo diventando più vicino), questi sentimenti si sarebbe placata. Un 2014 studio ha trovato che avere un amico di cui ci percepiamo come più sottile o più può effettivamente aumentare la nostra autostima. Il motivo? Quando ci sentiamo vicini a un amico, piuttosto che pensare, Lei è così molto più sottile di quanto io sono, noi siamo simili a loro. La chiamano “la più sottile di associazione,” dice il ricercatore principale di Ariana Giovani, un assistente professore di psicologia presso la California Lutheran University.

Dove Kate ha il suo aspetto, ho un certo cachet di mio. Intorno a questo tempo, mi è stato sempre un libro pubblicato, che ha impressionato di Kate e causato anche lei per ottenere il vero nome-droppy con me, che fa riferimento celebri filosofi, come Derrida e Chomsky (avevo sentito parlare di loro), anche scrittori contemporanei avrei a Google in seguito. Inoltre, lei si è tanto parlato per lavoro! Era così ovvio che Kate stava cercando di dimostrare che lei aveva qualcosa da offrire oltre ad essere caldo. Sembra che, mentre ero impegnato a dimostrare ero abbastanza abbastanza per appendere con Kate, Kate stava cercando di dimostrare che lei è abbastanza intelligente per stare con me. Forse è una pia illusione, ma in quei momenti, ci sono stati vicenda DUFFs.

Questo articolo è stato originariamente pubblicato come “sono Stato io Duff” nel mese di ottobre 2014 problema di Cosmopolitan. Fare clic qui per ottenere il rilascio su iTunes store!

Lascia un commento