Come ho Usato una Relazione per Ottenere Più di un Mio Amico di Morte

SALLY NIXON

Nona mi ha chiamato da Chicago e disse: “Emma morti,” e ho iniziato a ridere, perché non ho capito che cosa stava dicendo. Ho ripetuto il mio ragazzo, che chiamerò Reis qui. Era seduto proprio accanto a me, e ho guardato il suo naso piega e la sua testa di cazzo, e mi è stato ristrutturato in modo veloce. Ho cominciato a ripetere “Emma morti” più e più volte, alla massima velocità, ad alta voce. Undici giorni dopo, Reis seduto di fronte a me nella mia infanzia, camera da letto, Upper West Side di Manhattan, mentre ho praticato Emma e il mio preferito camp canzone, “Cambiamenti” di Phil Ochs, per tutta la mattina, prima di andare a cantare al suo funerale. Era un pesante funerale a casa significava per il molto vecchio, non molto giovane come Emma. E il funerale è stato un po ‘ come l’agenzia di pompe funebri. E ‘ stato molto freddo, un sacco e un sacco di poesie sono state lette, ma non riuscivo a sentire o vedere Emma ovunque. Un’impossibilità, suppongo, dal momento che lei non c’era.

Ma Emma sarebbe venuto vivo nei miei sogni. Così ho dormito. Ho dormito, dormito e dormito. Una volta, ho sognato che eravamo di nuovo nel nostro Quaker alta scuola, Amici del Seminario, si siede con gli anziani, che si affaccia sul resto della scuola durante silenzioso riunione, a ridere istericamente. È stato così vicino alla vita reale: In alta scuola, avevamo spesso attutire le nostre risate con sciarpe, quando faceva freddo, o di ogni altro le spalle nude nei mesi più caldi. Ma i miei occhi sono stati costretti per aprire il suo fantasma, ero sicuro) quando ho avuto sogni, che sono sempre troppo vicino alla vita reale. Vorrei piangere, a tremare e confuso, a quello che è la vera verità. La linea tra la vita e la morte, tra questo mondo e neverness, non era mai stata così approssimativo, così striminziti. Reis mi teneva ogni volta che mi sono svegliato fino a che non era sicuro di Emma era andato dalla stanza. Fino a che non era in grado di ricordare la sua morte.

Ho smesso di voler vedere vivi Emma, così ho smesso di dormire. Morto Emma, non ho voglia di lei, e il mio rapporto con Reis, purtroppo, è stato una vittima in tutto questo. Non abbiamo rotto, ma io non riuscivo a guardarlo senza vedere Emma. Siamo diventati lontani. Coinquilini che a volte aveva il sesso e, occasionalmente, muesli fatti insieme.

***

La linea tra la vita e la morte, tra questo mondo e neverness, non era mai stata così approssimativo, così striminziti.

Ero magro e insonni morte di Emma, quando ho visto un amico che chiamerò Wade. Era con altri ragazzi con cui sono cresciuto in una tiepida notte di Marzo alle Botanica, il nostro vecchio minorenni di ritrovo. I miei capelli erano crespi, e io ero insicuro su questo. Wade già una pelle olivastra era extra rosolato da un diritto di primogenitura viaggio in Israele e la sua canaglia viaggi attraverso la Giordania. La sua allegra entusiasmo per il tag cane che pendeva dal suo collo, dato a lui da un giovane soldato Israeliano, è stato banale. Ma non mi dispiace. La sua energia mi ha agganciato. Sussurrò nel mio orecchio per tutta la notte, mi guardò pippo, e mi ha chiesto di film. La sera successiva, Wade e mi sono andato a vedere un film perché Rosario Dawson era in essa, ed entrambi abbiamo pensato che fosse un totale di babe. In seguito, mi accompagnò a Sadye e Jesse, dove ho dovuto sedersi shivah perché Jesse nonno era morto. Abbiamo camminato due miglia dal teatro alla loro casa, non manca mai un colpo. Il nostro beffa era così divertente, ho voluto ricordare ogni parola e di trasformarlo in una scena di una commedia romantica. A destra prima di andare al piano di sopra, lui ha provato a baciarmi. Gli ho detto che non potevo, che ho avuto un ragazzo. Ma è morto Emma, non ho potuto ancora dire su di lui.

Ho visto Wade almeno tre volte a settimana dopo che. Abbiamo speso un sacco di pomeriggi pigri sulla Upper West Side, seduto in Riverside Park, ridere davvero difficile su come spesso i due di noi, più di chiunque altro al mondo, doveva fare la pipì. Abbiamo fatto piani per un viaggio, ma non ovvio destinazioni turistiche. Vorremmo andare in Russia, la maggior parte stranieri luogo che si potrebbe pensare. Quando ho detto che avevo sentito che era razzista, lui mi ha detto che gli avrebbe fatto del suo meglio per proteggere me, almeno fino a che un mafioso è venuto e mi portò via. In Maggio, per il mio compleanno, mi ha preso una guida per il paese. Sulla prima pagina scrive: “Per noi, Russia 2010.”

Siamo andati a concerti e ogni altra mescola inviati tramite Dropbox. Ha chiamato un mix di “Russia 2010,” e il primo brano è “Fermare il Mondo”, dall’inizio degli anni 2000 crooner Maxwell. Mi ricordo ascoltando il testo della canzone “perche’quando sto qui con voi, il mondo si ferma per me”, come è stato Wade ode a me. Si ricordò che crescono nello stesso quartiere e come ci sarebbe sempre stato cordiale, ma non chiudono mai. Ho fatto gioco di lui per lavorare ossessivamente in alta scuola, per un modo di vestire e di agire non come un Ebreo bambino da Upper West Side, ma un italo-Americano ragazzo di Long Island. Ogni volta che eravamo a piedi, ero fermo sul suo braccio; si sentiva come baciare. Una volta, mentre i suoi amici sono stati a guardare il Super Bowl, mi ha tratto in una stanza e abbiamo quasi fatto. Il momento si è sentito più erotico di tonnellate di sesso in effetti avevo.

Un giorno di primavera inoltrata, abbiamo camminato da Emma a casa. Ero stato molto cauti per evitare la sua costruzione, e tutte le cose di lei, ma avevo dimenticato di essere vigili con Wade. Perché Emma non era morto con Wade, lei non era vivo.

Mi salutò con la mano di Emma portiere, meccanicamente in un primo momento. Era alto come lui sarebbe sempre stato, e mi è venuto in mente il suo sorriso contagioso, ma non sembrava. Mi sono affrettato, ma quando ho guardato indietro, ho visto i suoi occhi vacui, e sono diventato molto vertigini.

“Emma è morto. La mia amica Emma. Vi ricordate di lei? No? Era in Kathleen Hanna e tinto i suoi capelli un sacco di colori. Lei era il mio migliore amico. Non la conosce bene, credo. Ma sicuramente è necessario ricordarsi di lei. Sei andato alla stessa scuola elementare, P. S. 87.”

Ho guardato Wade fingere di riconoscimento. Per il mio bene, per il suo. Per il bene di mantenere insieme la nostra inconfondibile mondo di sogno dove ci siamo capiti ogni nota, guardare e toccare. Rapidamente, ci si perse nel giro di un danneggiato di fantasia; la nostra vivace rapporto trasformato pesante e tesa. Rapidamente, ho capito che parte del motivo per cui ho amato Wade è perché egli mi permette di dimenticare Emma. E perché con lui, e solo lui, mi sentivo ubriaco su una sanità non avrei mai pensato di ritrovare. Con lui, ero Collier prima “Emma è morto”. In molte occasioni, dopo quel giorno, ho detto a lui di Emma. Abbiamo trascorso ore agli angoli di una strada a tarda notte urlando su ciò che siamo stati, di quello che non lo erano, e perché. La pazzia ho sentito parlare di una perdita di Emma, era chiaro, avevo il trasferimento alla possibilità di perdere Wade. Urlai su quanto male mi sentivo ragazze scopata, scenester ragazze bianche che indossava al neon reggiseni sportivi per il club, le ragazze che abbinato il nuovo DJ persona stava cercando di affinare. La lotta si sentiva bene. Sono venuto a rendersi conto di quanto hollow, mi sarei sentita prima.

Abbiamo trascorso ore agli angoli di una strada a tarda notte urlando su ciò che siamo stati, di quello che non lo erano, e perché.

Vogliamo trovare la nostra via d’uscita, in qualche modo. Una volta, durante una particolarmente brutto scontro, di un topo corse attraverso il nostro percorso, e in una frazione di secondo abbiamo preso le mani e corse lungo il Lower East Side street, la luce dell’alba strisciante, ridere così forte le mie viscere sentito preso a pugni. Un altro momento su Chrystie Street, dopo la sua bartending di turno mi ha detto che non era il suo tipo. Pochi secondi dopo, abbiamo sentito due galli, corvi loro completamente fratturato. Per il resto della notte, ho dimenticato quello che ha detto.

***

Il tempo è l’unica cosa che davvero assuages dolore, e in tempo reale iniziò a passare. Ho perso viva Emma meno ed ha accettato la morte di più. Ma i ricordi e le fantasie circa il tempo che ho trascorso con Wade in quei primi mesi cristallizzato in una fiaba, in un momento in cui nulla era sbagliato, un tempo prima che il dolore.

Ho lasciato due anni come questo. Avanti e indietro con Wade in un rapporto di amicizia che aveva bisogno di un titolo diverso. Ho trascorso quel tempo aggrappato a ogni parola l’aveva detto a me di quanto io sia importante fu per lui, come egli venerato me, mi ha visto, nel modo che egli non vide altra donna. Lui ha una fidanzata a destra intorno la prima volta che ho rotto con il Reis (ci sarebbe rompere tre volte, dopo di che).

Wade montaggio indifferenza mi faceva impazzire. Mi sono convinto che se non l’avevo mai detto a lui in un angolo di strada che il giorno di Emma, tutto sarebbe andato diversamente. La sua morte ha rovinato la mia vita, ho pensato. Mi e Wade è andato attraverso lunghi periodi senza parlare o di vedere l’altro. E quando abbiamo fatto, è stato sempre pomposo; era così estranea. Il mio cuore batte sempre troppo veloce, e la mia mente correva per la cosa giusta da dire per ottenere lui a volermi di nuovo.

Lui mi guardò, sapeva che questo era il crescendo nel nostro film, e disse dolcemente, così appena ho potuto ascoltare, ‘mi dispiace, non posso”.

Ho fatto un ultimo tentativo.

Dopo Reis e infine ho rotto per l’ultima volta, ho provato seriamente per essere con Wade, per rompere il nostro modello, per fare in modo che aveva di farmi del male così male l’incantesimo sarebbe stato finalmente rotto. Una settimana dopo che aveva abbandonato me Sadye di matrimonio per una festa a Manhattan, gli ho chiesto di incontrarmi. Sudorazione attraverso il mio vestito denim sui gradini della Biblioteca Pubblica di New York, gli ho detto che volevo davvero fare un tentativo, che mi voleva saperne di me, profondamente e completamente. Lui mi guardò, sapeva che questo era il crescendo nel nostro film, e disse dolcemente, così appena ho potuto ascoltare, “mi dispiace, non posso.”

Non parliamo, io e Wade — non spesso comunque. Al matrimonio del nostro amico l’anno scorso ha giocato uno scenario del nostro futuro matrimonio, in Vermont mirtillo campo. Un ritorno ai vecchi tempi, credo.

Ho amato Wade unlove Emma. Ma non potrò mai unlove Emma. Ho pensato di non arrivare a essere felice come lo ero io quando Emma era in vita. Wade è una divina provvidenza che mi ha mostrato la felicità dopo la tragedia può esistere, anche se devo dargli forma, sarà.

Mi manca Wade per tutto il tempo, ogni giorno. Come impossibile sarebbe la vita senza la possibilità di ritirarsi in fantasia.

Collier Meyerson è un reporter alla Fusione e vive a Brooklyn.

Lascia un commento