Ciò che È Davvero Come Avere un Aborto

Cosmopolitan.com parlava cinque anonime donne circa le loro esperienze con l”aborto.

Quanti anni avevi quando hai avuto un aborto?
Donna A: Venti-tre.
Donna B: Trenta-quattro.
Donna C: Venti-tre.
Donna D: Venti.
Donna E: ventidue.

E quanti anni hai ora?
Donna A: ventiquattro. E ” passato quasi un anno esatto.
Donna B: trentotto.
Donna C: mi rivolgo ventiquattro in un paio di settimane.
Donna D: Venticinque.
Donna E: Trenta-tre.

Qual è stata la tua vita come hai scoperto che eri incinta?
Donna: sono stato molto occupato a lavorare due lavori part-time e di andare a scuola grad part-time, che vivono dall”altra parte dello stato, che tutti i miei amici e la famiglia.
Donna B: Sposato, padrone di casa, proprietario di affari, si stabilirono. Ma anche il dolore per la perdita di una precedente gravidanza gemellare appena tre mesi prima di scoprire che ero incinta di nuovo, questa volta con i quad.
Donna C: ero in scuola di specializzazione, il doppio lavoro. I partner sono stato con, all”epoca, aveva appena concluso bene le cose prima che ho trovato era incinta. Si può immaginare che la conversazione è andato. “Ehi, so che abbiamo appena concluso le cose … ma io sono incinta …con il tuo bambino!”
Donna D: ero uno studente del secondo anno al college e mi era appena stato approvato il programma di studio all”estero per il prossimo semestre.
Donna E: ero nel mio ultimo semestre di college, in procinto di entrare nel mercato del lavoro in un campo altamente competitivo, e circa un mese in un nuovo rapporto. Non ero finanziariamente indipendenti; ho avuto un lavoro part-time, ma si appoggiava ai miei genitori, per la maggior parte del costo della vita.

In che stato erano vivi al momento?
Donna A: South Carolina, ma ho guidato a Charlotte, N. C., perché era il luogo più vicino.
Donna B: Michigan.
Donna C: Hawaii.
Donna D: Illinois.
Donna E: New York.

Quali sono i fattori che hanno contribuito alla tua decisione di interrompere la gravidanza? È stata una decisione facile per voi di fare o difficile?
Donna: È stata una decisione facile per me. Non ero (e sono ancora) un posto nella mia vita in cui mi sento in grado di sostenere finanziariamente un”altra persona. In cima a quello, questa è stata una gravidanza non pianificata che avevo cercato di evitare. Un preservativo si è rotto e ho preso il Piano B, il giorno successivo, ma che non ha funzionato.
Donna B: Avendo appena perso una gravidanza gemellare tre mesi a 23 settimane di gestazione a causa di una cervice incompetente, il rischio di un quad gravidanza era troppo per tutti i bambini e per me. Anche se sapevamo che se fossimo stati sempre incinta con più di due, si potrebbe scegliere di riduzione selettiva, la decisione non è stata presa alla leggera. Ho preso una settimana per far questo è stata la decisione migliore, e ho pianto e agonizzante su di esso. Ma ho sempre saputo che la risposta era quello di ridurre a due.
Donna C: La stessa decisione è stata facile da fare, ma i giorni che precedettero la mia procedura e l”emotivo/fisico pedaggio gravidanza ha preso su di me erano duri. Non ero pronta ad essere madre, emotivamente o finanziariamente. Io sono cresciuto in un ambiente religioso, ma sapevo, nel profondo del mio cuore, che Dio avrebbe capito perché ho scelto questo percorso.
Donna D: ho pensato alle cose che avevo bisogno di ottenere e quali opportunità sono disponibili per me, ora, rispetto a quello che le opportunità sarebbero disponibili se ho avuto un bambino. Quando ho deciso di diventare sessualmente attivi, sapevo che c”era sempre una possibilità di gravidanza accadrebbe come nessuna contraccezione è al 100 per cento efficace. Così ho avuto sempre mentalmente preparato di me qualcosa come questo accada — preparati per il peggio e sperare per il meglio.
Donna E: non C”era un momento che ho considerato portando a termine la gravidanza. Non ero finanziariamente indipendenti o sicuro, e non ero in una stalla o anche rapporto chiaramente definito. Ho avuto obiettivi che ho voluto realizzare per cui è necessario un elevato grado di flessibilità nella mia vita. Non avevo intenzione di rimanere incinta, ma il mio contraccezione, ormonale di controllo delle nascite, non è riuscito. L”aborto era l”unica opzione che mi interessava.

Hai parlato con la vostra famiglia, amici o partner prima di voi l”ha fatto? Erano di supporto della vostra decisione?
Donna: ho parlato con due amici ed erano entrambi di sostegno. Né vissuto abbastanza vicino per essere lì di persona, ma che mi ha mandato un sms durante il giorno del check-in.
Donna B: Sì, con il mio partner e la famiglia. Tutti sapevamo che la decisione sarebbe stata e tutti erano molto favorevoli.
Donna C: ho detto a mia mamma. Lei è stata la prima persona che ho chiamato dopo aver lasciato la Planned Parenthood. Ho pianto sulla strada di casa. Lei mi ha detto che avevo avuto un aborto troppo, e penso che l”esperienza mi ha fatto vedere lei come persona e soprattutto una madre secondo. Ho detto un paio di amici, e ho bloggato circa la mia esperienza e il fatto sorprendente amici in quel modo. Ho anche detto al mio ex partner. Abbiamo lavorato i dettagli pre-procedura, e mi ha portato in clinica.
Donna D: ho solo detto un amico al momento. Volevo dire al mio ragazzo, ma non sapevo la strada giusta per portare in conversazione e non ho voglia di mettere l”aborto off.
Donna E: io non l”avevo sentita bene per un paio di settimane e aveva preso un test di gravidanza che è tornato negativo di un paio di giorni prima di fare il test che è tornato positivo, così aveva già detto un sacco di persone che avevo pensato io era incinta, il modo in cui si fa quando si pensa che sono sicuramente non in stato di gravidanza. Quando ho ottenuto il risultato positivo del test, ho chiamato mia madre per prima. Lei ha chiesto se sapevo cosa volevo fare, e se volevo il suo aiuto con qualsiasi cosa ho deciso. Ho raccontato la mia decisione e che ho bisogno del suo aiuto, ed entrambi i miei genitori erano incredibilmente solidale. Anche se il mio partner ha appoggiato la mia decisione, era molto risentita di avere un “dramma” nella sua vita e ha rotto con me circa sei settimane più tardi.

Quanto tempo avevi quando hai terminato la gravidanza?
Donna: Sei settimane.
Donna B: Nove-e-un-metà settimane.
Donna C: Sei settimane e due giorni.
Donna D: Cinque settimane. Il mio periodo è stato mai in ritardo, così ho capito subito che c”era qualcosa di sbagliato.
Donna E: sono stato meno di un mese di gravidanza, ma penso che era stato sei settimane dal mio ultimo periodo.

Come hai fatto a scegliere/trovare una clinica?
Donna: Google. C”era solo una clinica entro 30 minuti dove ho vissuto così ho chiamato e ho preso un appuntamento per telefono.
Donna B: il Mio medico ha eseguito la procedura.
Donna C: sono andato a Planned Parenthood per il mio test di gravidanza e per la mia procedura.
Donna D: Planned Parenthood vicino alla mia scuola. Io l”avevo visto a piedi intorno al campus area prima e sapevo che era un”opzione.
Donna E: Mia madre ha chiamato il suo ginecologo, mi visitò nel suo ufficio, e poi ha fatto un appuntamento per me in ospedale egli è affiliato con.

Quanto ha fatto la procedura di costo?
Donna A: Circa $500 in totale, compresi i test e scatti di cui avevo bisogno, e non compreso il gas per arrivare e tornare. Ho optato per il meno costoso procedura piuttosto che la pillola, e ha rifiutato di sedazione. Ero solo in grado di permettersi tutto, ad avviso rapido, perché ho avuto una carta di credito. Il solo uffici vicino a me non ha accettato di assicurazione, anche se ho avuto.
Donna B: $500.
Donna C: ho un”assicurazione, e che è stato di circa $50. Ma ho anche dovuto pagare per un sangue test di tipizzazione, e sono andato in per un”elettiva post controllo.
Donna D”: $250.
Donna E: la Mia assicurazione ha coperto interamente.

Cosa è successo quando è arrivato in clinica il giorno?
Donna: ho dovuto guidare passato un piccolo gruppo di manifestanti, tra cui alcuni bambini, per entrare nel parcheggio, e che è stato spiacevole. Erano più di un sordo rumore di niente, grazie a un uomo che era seduto nella sua auto nel parcheggio e ha giocato incredibilmente forti musica rap per la loro copertura. Mi dispiace di non ringraziarlo di persona; lui era lì per ore.

Sono andato da solo perché nessuno dei miei amici sono stati in grado di viaggiare. Mi sono seduto nella hall per un po”, era il mio RH e esame del sangue, poi ha preso le pillole per ammorbidire la mia cervice e hanno dovuto attendere. Che è stato il più noioso per tempo perché non avrei potuto eventuali oggetti personali con me e l”unica forma di intrattenimento opzione è stata una terribile commedia romantica. Anche io sono stato in un ospedale abito seduto su un enorme pad e mentre non mi sento esposto, non è stato piacevole. Dopo che ho avuto una ecografia e le infermiere erano molto bello. Sono stati bene quando ho rifiutato di vedere l”immagine e fatto pressioni su di me.
Donna B: Siamo stati accompagnati per l”area di triage, dove mi è stato chiesto di vestire un camice e rimuovere tutti i miei gioielli. L”infermiera e il medico è venuto a spiegare la procedura per me, per assicurarsi che questo è quello che volevamo, per firmare documenti, etc. Poi mi hanno messo su una barella e mettere un IV in me e ruote me in sala operatoria.
Donna C: sono arrivato con il mio ex partner, compilato alcuni lavori di carta, e attese per un lungo periodo di tempo. Ho avuto uno dei primi appuntamenti. Dopo un”attesa un po ” lunga, io sono stato chiamato per qualche preliminare di consulenza, di fare il mio pagamento, e prendere la mia medicina pre-procedura. Più attesa. Allora il mio nome è stato chiamato.
Donna D: e ” stato tutto abbastanza tranquillo. La valutazione è stata eseguita solo su venerdì ho avuto modo di perdere le mie lezioni per quel giorno. Ho appena controllato e mi ha portato in una zona di attesa con le altre donne che erano in corso [aborto] pillola. È quasi trasformato in un gruppo di sostegno come tutti abbiamo parlato di quello che ci ha portato a questo punto e le cose che stavano succedendo nella nostra vita.
Donna E: a Tutti è stato molto gentile con me. Come mi è stato in un ospedale e non è una clinica, non ho dovuto preoccuparsi di manifestanti, ma ero ancora nervoso per come le persone che ho incontrato tratterebbe di me. Sono stato trattato con delicatezza in tutto e certi della mia sicurezza, la mia privacy e la mia capacità di fare qualunque scelta, mi sentivo meglio, non avendo l”aborto, dopo tutto.

Che cosa hai provato fisicamente, durante la procedura?
Donna: La procedura è stata rapida e quasi indolore. Ho sentito un leggero fastidio ma in realtà non è nulla di peggio di una lunga pap test. Il medico era professionale, ma non in un freddo e gli infermieri sono stati molto gentili, ma non condiscendente.
Donna B: Niente, mi hanno messo in twilight sleep.
Donna C: mi ricordo il basso ronzio della macchina. Ero consapevole di tutta la mia procedura. Quasi sentivo come una visita con il ginecologo. Qualche lieve dolore, ma con un buon modello di respirazione, e una mano a tenere, si può fare.

Il mio medico sembrava che ero di fretta e avevo un freddo vibe, che è triste, perché tutti mi sono interfacciato con fino a questo punto è stato sorprendente. Ma ho fatto di avere un compagno vicino al mio letto che era un angelo e mi ha ricordato di respirare e mi ha dato probabilmente il più importante discorso di incoraggiamento che ho potuto avere dopo l”evento. Ho pianto grandi lacrime, e le diede un grande abbraccio. Sono grato per i suoi.
Donna D: Fisicamente ho avuto solo lievi crampi e moderato dolore alla schiena durante il fine settimana quando ho preso le pillole.
Donna E: mi ha dato l”anestesia generale, quindi non ho sentito nulla.

Come vi siete sentiti dopo, fisicamente ed emotivamente?
Donna: mi sentii sollevato. Ero stato così avvolto fino a scoprire, di prendere una decisione, pianificazione di un appuntamento, andare a un appuntamento e quindi è stato appena fatto e non ho sentito nessun rammarico di sorta.
Donna B: Fisicamente, bene. Nessun dolore. Emotivamente, ero abbastanza suono. Ho dovuto venire a patti con la decisione e sapevo che era effettivamente salvare la vita di due che sono ancora in corso nonché, eventualmente, la mia vita.
Donna C: e ” stato un miscuglio di emozioni. Ho pensato al bambino il cui viso che non avrei mai vedere. Ho pianto per il mio rapporto fallito. Ho gioito per questo nuovo inizio, e ho sorriso, perché io non sarò mai di nuovo qui.
Donna D: Dopo che mi sono sentito sollevato, ma anche molto egoista, come ho sentito che aveva scelto la via più facile, invece di prendere la strada più difficile di passare attraverso con la gravidanza. Fisicamente, non ho sentito nulla fuori dell”ordinario. Credo che la pesantezza delle mie azioni è rimasto con me per circa un anno prima si è fermato sconvolgente me.
Donna E: Sollevato, e non hanno la nausea per la prima volta da settimane. Il mio “mattino”, la malattia era stata 24/7 e intenso, e quando mi sono svegliato in recovery, mi sentivo abbastanza subito meglio. Ci siamo fermati per una pizza sulla strada di casa dall”ospedale perché ero affamato. Emotivamente, sono stato in gran parte ancora nervoso per come la gente avrebbe il trattamento di me. Ho sentito shell scioccato l”intera esperienza. Mi sentivo come qualcosa di enorme fosse successo, ma che non avrei dovuto dire alla gente su di esso, e così che mi ha fatto sentire abbastanza disordinato. Ricordo che mi sentivo davvero grato che io non avevo avuto emozioni contrastanti circa la procedura, perché ero fuori di testa abbastanza, senza che stress aggiunto.

Quali sono le reazioni più comuni quando si raccontano le persone che hai avuto un aborto?
Donna: È qualcosa di più di una non-reazione di nulla. Alcuni amici hanno detto che avrebbero fatto la stessa cosa se si sono trovati in gravidanza a questo punto nelle loro vite. L”unica reazione emotiva è stata la mia mamma, che era più sconvolto dal fatto che io non avevo detto di lei ed era andato alla clinica da sola, perché lei sarebbe andato con me.
Donna B: mi sono stati molto aperti e onesti su di esso. Ho anche pubblicato un blog che parla di tutta la mia perdita e successiva gravidanza esperienza, e hanno parlato apertamente sulla radio pubblica circa l”esperienza. La maggior parte delle persone sono state comprensione e sostegno. Ho fatto, però, sono sotto attacco da un “amico” e la madre su Facebook. Fondamentalmente mi ha chiamato un assassino, ma sono stati subito resi senza parole il resto dei miei amici.
Donna C: Più basta chiedere come era e di come mi sento. E ” stata dura, ma mi sento benissimo.
Donna D: alla fine ho fatto dire al mio ragazzo, al momento quello che è successo, come ha pesato su di me troppo che ho fatto senza di lui. Egli ha sostenuto la mia decisione e abbiamo avuto un”aprire una linea di comunicazione per parlare di se ho mai sentito che avevo bisogno (che ho fatto). Ho solo detto un altro amico, come aveva fatto greggio commento su aborto e ho sentito il bisogno di essere affrontate. Per lo più [le persone] hanno espresso tristezza per quello che ho passato, e sono stati di supporto.
Donna E: Come sono in gran parte circondato da persone che la pensano, la reazione più comune è il minimo e da qualche parte tra il neutro e positivo. Ho vissuto in più conservatore luoghi di lavoro un paio di volte, e che è stata sempre una sfida. Nessuno ha detto qualcosa di terribile per il mio viso, ma ho incontrato molte persone ben intenzionate che ha cercato di aiutarmi ad alleviare la mia (inesistente) senso di colpa, o che praticamente smesso di parlare con me quando hanno capito che non mi sento che ho fatto una brutta cosa.

Cӏ qualcosa che si desidera si aveva conosciuto prima di lei ha avuto un aborto, o che si pensa di Cosmo, i lettori dovrebbero sapere?
Donna: non È sempre un grande, emotivo decisione per le persone. Se è possibile, avere qualcuno che ti fidi di andare con voi, perché è solo più facile. Ma se non è possibile, è assolutamente possibile gestire i propri.
Donna B: non deve essere pressato da influenze esterne, anche di religione. Devi fare ciò che è giusto nel vostro cuore e la mente. Se sei OK con la vostra decisione, e davvero pensato i pro e i contro, che poi è quello che si dovrebbe fare. Si potrebbe sentire la tristezza e senso di colpa in un primo momento, ma se hai fatto pace con la vostra decisione, non permanente, con rammarico, non importa cosa dice la gente.
Donna C: vorrei sapere solo come comune è l”aborto, e sicuro come può essere. Ho sempre pensato che non sarei mai in grado di prendere in considerazione di avere un aborto, ma io, e penso che mi ha fatto una migliore femminista. Per tutte le nostre lettrici e lettori, Ci sono molte risorse là fuori per voi. Progetto Voce era una grande risorsa. ExhaleProVoice.org è stata eccellente. Hanno un numero verde dove si può parlare con un consulente. Inoltre, assicurarsi che quando si organizza la tua procedura che si prenota con un effettivo centro medico, e non una gravidanza di crisi center.
Donna D: Cosa ti ha portato a mio aborto era un preservativo rotto e in attesa troppo a lungo per ottenere il Piano B (ho aspettato fino al giorno successivo). Credo che I lettori dovrebbero pensare di avere un Piano B comprato in anticipo in modo che si può prendere immediatamente se succede qualcosa, e si può evitare la decisione poi di avere un aborto. Prendendo la pillola abortiva è stata molto facile e sembrava di essere in un periodo normale, quindi penso che un sacco di emotivo e psicologico sentimenti sono ridotti al minimo.
Donna E: Beh, per prima cosa, nessuno mi ha avvertito che i miei ormoni erano andando in crash, così che era davvero un brusco risveglio. Ero stato sul controllo delle nascite ormonali e smesso di prenderlo quando sono rimasta incinta, perché non mi fido più e solo usando per la contraccezione. Tra quella e ormoni della gravidanza (e il non-più-di ormoni della gravidanza), mi era completamente pazzo per un po”. Ho appena sentito veramente sbilanciato e paura. Che non è stato divertente, in modo che la gente dovrebbe sapere che succede. Non a tutti, mi sono detto, ma abbastanza spesso.

Ho anche non rendersi conto che la gente per scontato che avrei lottato con una “decisione difficile”, e come mai non si sente a sapere che io non avevo considerato la decisione difficile. Per un po ” ho mentito su di esso, per evitare gli sguardi che ho avuto quando ho detto la verità, e che mangiava il via alla mia autostima. Ma davvero, che cazzo di rumore. Non lasciate che qualcun altro idea di come questo dovrebbe andare impatto come ti senti veramente. Si è permesso di sentire qualunque cosa diavolo si sente, buona, cattiva o indifferente.

Guardando indietro su di esso ora, come ti senti a riguardo?
Donna: io continuo a pensare che era la cosa giusta per me (e questo). Io sono un po ” arrabbiato per il settore medico, perché io tecnicamente ha preso le giuste misure e ancora rimasta incinta e questo è frustrante perché mi essenzialmente sborsato $50 per il Piano B, sperando di evitare un costo superiore più tardi, e ho comunque dovuto pagare il costo. Se c”è un positivo per venire fuori di tutto, ora so che posso concepire, come l”infertilità è stato un problema per la mia famiglia.
Donna B: Che non c”è mai stata un”altra decisione che ho potuto fare. La risultante sana e viva i bambini erano tutti che mi serviva. Infatti, anche se era successo qualcosa a loro, so che è stata la giusta e unica decisione che ho potuto fare.
Donna C: È stata la cosa migliore che ho fatto per me stesso. Senza rimpianti. Sto meglio a prendermi cura di me stessa e sono in ottimi rapporti. Io sono in un posto migliore nella mia vita.
Donna D: Prendendo la pillola abortiva è stata la decisione giusta per me e la mia vita, e ho ancora in stand by la mia decisione. È difficile sapere come sto andando a sentire quando voglio iniziare una famiglia, ma so che sarà la mia termini e quando mi trovo in una situazione per essere in grado di dare futura famiglia tutto ciò di cui hanno bisogno per essere sano e felice.
Donna E: Guardando indietro su di esso ora, so che era la decisione giusta per me in quel momento. Mi sono laureato al college, perseguito la mia carriera, ho vissuto una vita piena, che non sarebbero stati possibili in modalità remota se avessi avuto un bambino come un disoccupato di 22 anni, senza laurea e un sacco di debiti. Non ho mai messo in discussione la mia decisione o sentito qualche rimpianto. Io, però, probabilmente sento sempre un po ” triste che ero nella situazione.

Lascia un commento