Camera Da Letto Blog: Girls’ Night Out

“Ok.” Sarah ha annunciato ieri il momento di tornare a casa e trovare me in pigiama, con una lattina di glassa di cioccolato.

“Che cosa?” Io innocentemente chiesto, mettere in pausa il film di Vita sul DVR.

“Hai anche andare a lavorare oggi?” chiese.

“Che cosa è il punto? Sto perdendo il mio lavoro.”

“Il punto”, ha detto, strappando la glassa di fuori delle mie mani, “è che se si vuole ottenere un lavoro con la nuova organizzazione, che ancora potrebbe essere, di quanto si potrebbe desiderare di iniziare a mostrare e fare un buon lavoro di mostrare loro.”

“Io non voglio il posto di lavoro,” ho detto ostinatamente.

“Tu non sei di certo in una cornice di mente di prendere decisioni. Ora vai a lavarti — stiamo andando fuori.” Prese il suo cellulare e ha iniziato spingendo i pulsanti.

“Chi sei messaggiare?”

“Rinforzi. Ora vai!”

Ho messo su un paio di jeans, infradito e una canotta bianca, si è buttato i miei capelli in una coda di cavallo, e andò in salotto.

“Penso che possiamo fare un po’ meglio, Sciatta McDullerstein.”

Ha frugato nel mio guardaroba scelto un abito e sparkly flats, e mi ha ordinato di metterli su.

“Spazzolare i capelli e mettere un po ‘di trucco, troppo”, ha chiesto. Ho obbedire ciecamente e emerso 20 minuti più tardi, cercando significativamente migliore, ma sentire come merda come ho fatto prima.

La nostra destinazione era il bar/ristorante che ha usato per lavorare presso. Jane e Jenna erano già seduti al bar, parlare con Marco.

“Una faccia triste!” esclamò, quando mi ha visto. “Dobbiamo avere un po’ di alcol in esso!”

Ho ordinato un bicchiere di vino, si sedette, incrociate le mie braccia e mettere la mia testa in giù sulla parte superiore di loro.

“Sto andando a morire da solo,” gemetti. “Sto andando a vivere in una piccola casa nel bosco con 30 gatti, e sto per morire, e non mi trovano per le settimane e i gatti hanno mangiato la maggior parte dei miei resti di fame.”

“E’ abbastanza soleggiato outlook sei arrivato lì,” Jenna ha sottolineato. “Come uno che dice che è stato coinvolto con la persona sbagliata, e ora si sa, e si può passare a destra?”

“Più facile a dirsi che a farsi,” ho detto, infine guardando in alto.

Le ragazze (e Marco) trascorse l’ora successiva mi dice che sono favolosi e che posso fare di meglio, e tutte le altre cose che dicono tutti quando si sono buttate che non cambiano il fatto che siete stati oggetto di dumping; che qualcuno ha deciso che la somma delle parti di voi, semplicemente non erano abbastanza buono per loro. Come si fa a non credere che il prossimo ragazzo che non sta andando a sentire la stessa, e il ragazzo dopo di che, e quanto tempo prima si inizia a credere che non sono abbastanza buone, e che non meriti di essere felice?

Sono andato a casa ubriaco e miserabile, ma il fatto di farlo per lavoro la mattina successiva (che ho fatto), e contento di avere amici che vorresti mollare tutto per ascoltare mi lamento e mi dica come impressionante sono fino alle prime ore di venerdì mattina.

Lascia un commento